La tua politica è fottutamente noiosa

Posted: 2 Marzo, 2020 | Author: | Filed under: General | Commenti disabilitati su La tua politica è fottutamente noiosa

Ammettilo, la tua politica è fottutamente noiosa.

Sai che è vero. Sennò perché tutti rabbrividiscono appena apri bocca? Perché la partecipazione ai tuoi gruppi di discussione sulla teoria anarco-comunista è scesa ai minimi storici? Perché il proletariato oppresso non è tornato in sé e non si è unito alla tua lotta per la liberazione del mondo?

Forse, dopo anni di battaglie per istruirli sul loro essere vittime, si è arrivati a dargli la colpa per la loro condizione. Vogliono essere schiacciati sotto il tallone dell’imperialismo capitalista; altrimenti, perché non hanno mostrato alcun interesse nella tua causa politica? Perché non si sono ancora uniti a te ad incatenarsi a mobili in mogano, cantare slogan a proteste accuratamente organizzate e orchestrate, e frequentare librerie anarchiche?

Read the rest of this entry »


Quali sono le idee di Max Stirner?

Posted: 25 Gennaio, 2020 | Author: | Filed under: General | Tags: , | Commenti disabilitati su Quali sono le idee di Max Stirner?

Per certi aspetti, “L’Unico e la sua Proprietà” di Stirner è come un test di Rorschach. Può essere interpretato in modi completamente differenti in base alla psicologia di chi lo legge. Per questo, alcuni hanno provato ad usare le idee di Stirner per difendere il capitalismo, mentre altri le hanno usate per sostenere il sindacalismo anarchico.

Per esempio, alcuni nel movimento anarchico a Glasgow, in Scozia, hanno utilizzato l’“unione di egoisti” come base per la loro organizzazione sindacalista dal 1940 in poi. Analogamente, vediamo il noto storico anarchico Max Nettlau affermare che “…la lettura di Stirner non possa essere interpretata se non in modo socialista.” [Breve storia dell’Anarchismo, p.55]. In questo articolo spiegheremo perché, dal nostro punto di vista, l’interpretazione socialista dell’egoismo sia molto più appropriata di quella capitalista.

Read the rest of this entry »


HACKBACK: Una guida fai-da-te

Posted: 22 Agosto, 2018 | Author: | Filed under: General | Tags: | Commenti disabilitati su HACKBACK: Una guida fai-da-te

1 – Introduzione

Vi sarete accorti del cambiamento di lingua dall’ultima edizione.
Il mondo per chi conosce l’inglese è già pieno di libri, talk, guide e informazioni sull’hacking. In quel mondo, ci sono hacker migliori di me, in abbondanza, ma che sprecano i loro talenti, lavorando per difendere i padroni, o per agenzie di Intelligence, per proteggere banche e multinazionali, e per difendere lo status quo.

La cultura hacker è nata negli US come una controcultura, ma quell’origine ormai è rimasta solamente nella sua estetica – il resto è stato assimilato. Alla fine possono indossare t-shirt, colorarsi i capelli di blu, usare i loro nomi da hacker, e sentirsi ribelli mentre lavorano per qualcuno.

Read the rest of this entry »


Le origini della polizia

Posted: 12 Agosto, 2018 | Author: | Filed under: General | Tags: , | Commenti disabilitati su Le origini della polizia
Five Points District

Il distretto Five Points della parte bassa di Manhattan, dipinto da George Catlin nel 1827. Five Points, oltre ad essere il primo insediamento libero di neri a New York, era anche la destinazione degli immigrati irlandesi e un punto focale per la vita collettiva e turbolenta della nuova classe lavoratrice. La polizia fu inventata per controllare quartieri e popolazioni di questo tipo.

 

In Inghilterra e negli Stati Uniti, la polizia fu inventata nell’intervallo di poche decine di anni, all’incirca tra il 1825 e il 1855.

La nuova istituzione non era una risposta ad un aumento del crimine e di certo non portò nuovi metodi per affrontarlo. Il metodo più comune delle autorità per risolvere un crimine, prima e dopo la nascita della polizia, era la testimonianza.

Inoltre, la criminalità ha a che fare con le azioni dei singoli individui e le élite dominanti che istituirono la polizia rispondevano a sfide poste dall’azione collettiva.

Read the rest of this entry »